Protesta degli immigrati, danneggiano albergo che li ospita

22 dic – Circa 150 immigrati inseriti nel progetto “Nordafrica” della Protezione Civile hanno attuato ieri una protesta ad Amantea, nel cosentino, dove hanno bloccato la strada statale 18 tirrenica e la linea ferroviaria.

Dopo l’intervento delle forze dell’ordine, gli immigrati sono stati condotti un una struttura alberghiera che li ospita da circa un anno e mezzo. Qui gli stranieri hanno continuato a protestare, danneggiando la struttura che pertanto è circondata da Polizia e Carabinieri.

Si tratta dell’ennesima protesta inscenata dai migranti che ricevono dallo Stato italiano un sussidio giornaliero di 46 euro. Il progetto d’accoglienza era stato avviato in seguito alla rivolta libica conclusasi con la morte del dittatore Gheddafi, ma dovrebbe scadere alla fine di dicembre- amanteaonline.it

Condividi

 

2 thoughts on “Protesta degli immigrati, danneggiano albergo che li ospita

  1. direi che paolo58 ha ragione. Non c’è più trippa per i gatti. Di poveri e ormai anche poverissimi, soli e disperati, ci bastano i nostri.

  2. a me di sicuro non garantiscono nulla forse ai zozzoni del parlamento garantiscono qualcosa….io sono informato e ho precisato che in parte sono fondi europei…già perchè ci sono anche i soldi degli italiani che pagano le tasse che garantiscono l’assistenza sanitaria gratutita a questa gente….per esempio….signora l’italia è povera non possono restare più soprattutto se l’europa ci sospende i fondi….dobbiamo occuparci dei nostri poveri, mi scusi ma me ne può fregar di meno delle guerre loro io penso agli italiani che non hanno un euro per il pane che si suicidano che perdone le case e dormono per strada agli anziani che non possono scaldarsi per i costi esosi …..non c è più trippa per gatti

Comments are closed.