Immigrazione clandestina: 3 arresti e 26 migranti fermati

22 dic – Nell’ambito dell’intensificarsi dell’attivita’ di contrasto all’immigrazione illegale, la IV Zona Polizia di Frontiera-Settore di Trieste ha arrestato, all’alba di ieri, tre passeur e fermato 26 clandestini. Gli arrestati sono accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Si tratta di due cittadini romeni, I.S.S. di 30 anni e P.N. di 46 anni, e di un cittadino indiano, S.M. di 28 anni, regolarmente residente nel Nord Italia. I tre si trovano ora nel carcere di via del Coroneo a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.

I clandestini, 8 donne e 17 uomini, di eta’ compresa tra i 18 e i 54 anni, privi di documenti di identificazione, sono stati fermati in quattro distinti controlli tra le quattro e le cinque del mattino. Arrivano dall’Afghanistan, Pakistan, Somalia e Tunisia, e secondo i primi accertamenti avrebbero viaggiato lungo la rotta balcanica. Per tutti e’ stata richiesta la riammissione in Slovenia come previsto dagli accordi bilaterali vigenti.

I tre passeur e il primo gruppo dei clandestini e’ stato rintracciato nella zona dell’ex valico di Noghere. Dodici afghani, tra i quali 2 donne, e 2 pakistani viaggiavano stipati all’inverosimile a bordo di un furgone Ford Transit con targa romena. Vista l’ora, le quattro del mattino, il passaggio del furgone con i vetri oscurati ha subito destato sospetti nella pattuglia della Polizia di Frontiera impegnata nelle attivita’ di retrovalico.

Condividi