Sorpreso a rubare per la 12* volta, rom 13enne in manette

Todi, 20 dic –  – A 13 anni era già stato fotosegnalato 11 volte in seguito a furti in abitazione il ragazzo rintracciato la scorsa notte a Pantalla di Todi insieme a un coetaneo e ad un undicenne, tutti rom, accusati di avere rubato capi d’abbigliamento da una casa della zona. I tre sono risultati non imputabili e i militari li hanno affidati ai parenti, segnalando quanto successo alla procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Perugia.

I loro genitori sono stati invece denunciati per abbandono di minori. A dare l’allarme è stato il proprietario dell’abitazione oggetto del furto. I carabinieri, impegnati nei servizi di controllo del territorio intensificati in concomitanza delle prossime festività, hanno quindi rapidamente individuato, poco distante dalla casa derubata, tre ragazzi rom (due maschi e una femmina) trovati in possesso – si è appreso dall’Arma – di due grandi cacciavite e diversi indumenti. Accertando poi che i tre avevano utilizzati gli arnesi per aprire la finestra dell’abitazione da dove avevano asportato – è emerso dagli accertamenti – i capi d’abbigliamento. perugia.ogginotizie.it

Condividi