Napoli, problemi economici: commerciante si suicida

17 dic – Ha lasciato quattro lettere affidando i suoi ultimi pensieri alla moglie, per provare a spiegare il suo gesto estremo e disperato. Poi si è suicidato lanciandosi nel vuoto da un cavalcavia in via Vecchia San Rocco, alla periferia di Napoli, a pochi passi dal negozio che gestiva.

La vittima, un 65enne titolare di una salumeria, secondo quanto ricostruito dalla polizia lamentava negli ultimi tempi problemi economici legati al calo nel volume d’affari della sua attività commerciale.
La salumeria dell’uomo si trova nel quartiere Piscinola, non lontano dal cavalcavia dal quale si è lanciato. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, ma i soccorsi, purtroppo, sono stati inutili.

Condividi