Eurogruppo: successore di Juncker sarà l’olandese Dijsselbloem

16 dic. – Il successore del lussemburghese Jean-Claude Juncker alla guida dell’Eurogruppo sara’ il ministro olandese delle Finanze, il socialdemocratico Jeroen Dijsselbloem,  laureato nel 1991 in economia agraria presso l’ Università di Agraria di Wageningen .

La ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ (Faz) scrive nell’edizione di domani che l’accordo informale sulla nomina del ministro olandese e’ stato raggiunto a margine del vertice europeo di giovedi’ e venerdi’ scorso, mentre l’annuncio ufficiale arrivera’ solo a gennaio.

Jeroen Dijsselbloem viene  definito  dal Wall Street Journal un falco in ambito fiscale.

La Commissione europea lancia aggressivo piano d’azione contro l’evasione fiscale

Pur senza commentare le voci che lo danno candidato alla guida dell’Eurogruppo, Dijsselbloem ha ribadito di voler continuare a mantenere la sua carica di ministro in Olanda. Il giornale aggiunge che ad essere esclusi dalla corsa erano stati tutti i candidati originari dei Paesi con un rating modesto.

Il presidente uscente Juncker è stato Governatore della Banca mondiale dal 1989 al 1995,; assunse dal 1995 la responsabilità di Governatore del Fondo Monetario Internazionale e di Governatore della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS).

Condividi