Egitto: Fratelli musulmani vorrebbero truccare il referendum

15 dic. – Il Fronte di salvezza nazionale egiziano ha denunciato la volonta’ dei Fratelli musulmani di truccare i risultati del referendum in corso oggi per far passare la Costituzione. In un comunicato il fronte di opposizione ha espresso “profonda preoccupazione sul numero di irregolarita’ e violazioni nello svolgimento del referendum”.

In Egitto si sono aperti i seggi per il referendum sulla bozza della nuova Costituzione, approvata da un’Assemblea dominata dai Fratelli musulmani del presidente Mohamed Morsi e dai salafiti e duramente contestata dall’opposizione. Si vota al Cairo, ad Alessandria e in altre otto province mentre il resto del Paese andra’ alle urne sabato prossimo.

L’opposizione laica, liberale e cristiana ha criticato la bozza di Costituzione perche’ recepisce i principi islamici senza garantire i diritti delle minoranze ma non ha esortato al boicottaggio delle urne, invitando invece a votare n. agi

Condividi