Governo, Passera: senza di noi l’Italia avrebbe perso dignita’, ma anche liberta’

13 dic. – “Finche’ faccio il ministro non rispondo, ma c’e’ un lavoro solo iniziato che in questi mesi e’ stato soprattutto emergenziale. L’Italia in parte e’ da ricostruire e da ridisegnare come funzionamento”.

Cosi’ il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, risponde a Zapping 2.0 di Rai Radio 1 che gli chiede se ha intenzione di proseguire la sua esperienza nella prossima legislatura. “Se non ci fosse stato il lavoro di questi mesi, di questo governo, del Parlamento e delle parti sociali – ha aggiunto – il nostro Paese dodici mesi fa sarebbe stato commissariato e l’Italia avrebbe perso non solo la dignita’ ma anche la liberta’ e conquiste di decenni come le pensioni e l’assistenza sanitaria”.  agi

Allarme fame, Food Security Risk: Italia come il Gabon

Coldiretti: almeno 110 suicidi per problemi economici nel 2012

Censis: le famiglie vendono oro e preziosi. Lesa la dignità degli italiani

Disastro Monti, Coldiretti: sono 3,3 milioni le persone affamate in Italia

Un anno di “Governo Monti”: i dati piu’ eclatanti del disastro

Condividi