Genitori non hanno soldi per scuolabus. Bimbo scaricato in campagna a 2 km da casa

Accade a Rende una frazione in provincia di Cosenza:
L’autista di uno Scuolabus, prima della partenza individua un Bambino di nome Francesco; “Senti dico a te” grida l’autista, “comincia a scendere che tra l’altro tuo padre non paga nemmeno il tesserino”.

Francesco trema, il suo viso diventa rosso: “scusi signore, ma io devo tornare a casa, da qui è lontano e poi non conosco la strada” dice Francesco, “a casa mi aspetta la mia mamma, cosa le dico”.

L’autista non ha voluto sentire ragione, ha scaricato il bambino a circa 2 chilometri dalla sua casa, in piena campagna.

Francesco ha solo 10 anni; la sua colpa? Avere dei genitori che non percepiscono lo stipendio da circa 8 mesi…

Mi rivolgo al Sindaco di Rende: Signor Sindaco, il servizio Scuolabus costa mensilmente € 51,95 non voglio fare polemica, ma non posso nemmeno rimanere indifferente a tanta disumanità.

Signor Sindaco, in un Paese dove i suoi “colleghi politici” spendono i “NOSTRI SOLDI” in cene, party e feste costosissime a base di (ostriche e champagne), lei non avrebbe € 51,95 da poter versare in beneficenza alla famiglia di questo bambino?

Signor Sindaco, lei ha il dovere di tutelare tutti i bambini, assicurando solo ed esclusivamente il loro benessere; il comportamento dell’autista è deplorevole, ha letteralmente abbandonato un bambino di 10 anni in mezzo ad una strada.

Signor Sindaco, ma si rende conto? È solo un bambino, lui non ha alcuna colpa…

Pensi se tutto ciò fosse accaduto suo figlio, lei come avrebbe reagito?

Vergognatevi, TUTTI.

Condividi

 

One thought on “Genitori non hanno soldi per scuolabus. Bimbo scaricato in campagna a 2 km da casa

  1. L’autista lo manderei a casa e lo farei stare senza stipendio come i genitori del piccolo Francesco… Capirà…

Comments are closed.