Mafia: le mani dei boss sull’eolico, 6 arresti

TRAPANI, 7 DIC – Un’operazione dei carabinieri ha portato a Trapani all’arresto di 6 persone vicine al boss latitante Matteo Messina Denaro. Sequestrate due societa’.

L’indagine, nata nel 2007, ha scoperto un’organizzazione che gestiva opere legate a impianti eolici, fotovoltaici e biomasse, grazie al sostegno dell’allora consigliere comunale di Castelvetrano Santo Sacco. L’esecuzione dei lavori avveniva attraverso societa’ di Salvatore Angelo. Parte dei proventi andava a Messina Denaro. ansa

Condividi