Multa UE per i big dei televisori: un miliardo e mezzo

5 dic – La Commissione europea ha annunciato di aver comminato la più grande multa mai decisa contro un cartello di imprese anticoncorrenziale: 1,47 miliardi di euro a sette società, che ritiene abbiano stretto un patto sui prezzi dei tubi catodici per televisori e monitor di computer proseguito “per quasi 20 anni”, secondo quanto recita un comunicato.

Le società sanzionate sono LG Electronics, Philips, Samsung, Panasonic, Mtpd (ora controllata da Panasonic), Toshiba e Technicolor. Il periodo in cui sarebbe stato in vigore questo cartello, su una tecnologia ormai ampiamente soppiantata da Lcd e plasma, va dal 1996 al 2006. tmnews

Condividi