Russia: sgominato gruppo di islamici radicali

12 NOV – La polizia ha sgominato a Mosca un gruppo di sei persone accusate di fare proselitismo in alcune moschee della capitale a favore del ‘partito della rinascita islamica‘, vietato in quanto ritenuto estremista dalla corte suprema russa.

Nel corso delle perquisizioni, sono state rinvenute granate, armi, munizioni, pubblicazioni estremiste e soldi per reclutare e fare propaganda dell’islam radicale. In Russia vi sono circa 20 milioni di musulmani, di cui 2 milioni a Mosca. (ANSA).

Condividi