Accoltella la ex, marocchino confessa: Volevo uccidere tutti

GENOVA, 27 AGO – ‘Volevo uccidere tutti, non sopportavo di vederla con un altro uomo’. Salah Hamama, il marocchino di 41 anni residente a Borgosesia, che ieri ha accoltellato la ex moglie al quinto mese di gravidanza, il figlio di 4 anni e il nuovo compagno, ai carabinieri ha ammesso le sue responsabilita’.

Marocchino accoltella figlio, ex compagna incinta e il suo nuovo compagno

Ha confessato di essere venuto a Genova per uccidere. ‘Non ce la facevo piu”. L’uomo, gia’ denunciato per stalking, ha negato di aver preso ecstasy, ma ha confermato di ”aver bevuto molti alcolici”. ansa

Condividi