Iran: non sarà consentito ai nemici di avanzare in Siria

Masoud Jazayeri

31 luglio – Il vice capo di Stato maggiore delle forze armate iraniane Massoud Jazaeyri ha detto, citato da un quotidiano iraniano, che al momento “non è necessario che gli amici della Siria entrino in scena (in Siria) e secondo il nostro parere non si renderà necessario nemmeno più avanti”.

Jazaeyri ha affermato che l’alleanza che sostiene Damasco “non permetterà” comunque al nemico di “avanzare” in Siria.

Fonti non ufficilai riportano che l’Iran abbia accordato alla Siria un prestito di 1  miliardo di dollari per far fronte ai problemi derivati dalle sanzioni UE.

La Siria ha accusato il Qatar, l’Arabia Saudita, la Turchia e i paesi stranieri che non fanno parte della regione, di impedire la fine degli scontri sostenendo i ribelli fornendo loro armi.

Condividi

 

One thought on “Iran: non sarà consentito ai nemici di avanzare in Siria

  1. che a nessun imbecille salti in testa di mandare i nostri soldati a morire in un posto dove lo scontro è solo interno alle fazioni più estremiste dell’islam !

Comments are closed.