Firenze: No Tav tentano di dare fuoco a pneumatici, fermati da cc

30 luglio – Attivisti ‘No-tav’, tentano blitz di protesta a Firenze, ma viene neutralizzato da una pattuglia dei carabinieri. E’ accaduto questa mattina poco dopo le 7 in piazza Beccaria, non molto distante dal centro storico. Quattro giovani, contrari alla realizzazione del sottoattraversamento urbano dell’alta velocita’, hanno tentato di dare fuoco ad alcuni pneumatici piazzati sulla carraggiata della strada.

Nell’ambito delle attivita’ investigative e di vigilanza attuate dalla questura di Firenze, dal compartimento di Polizia ferroviaria e dall’Arma dei Carabinieri, in relazione alle proteste ‘No-Tav’ attive anche a Firenze e rivolte alla realizzazione del sottoattraversamento urbano dell’alta velocita’ alle 7,15, in Piazza Beccaria, un equipaggio dell’Arma dei Carabinieri ha neutralizzato un tentativo di protesta ‘No-Tav’.

I militari, insospettiti dalla presenza di quattro giovani travisati ai margini di una delle due carreggiate, si sono avvicinati, mettendoli con cio’ in fuga e, soprattutto, impedendo loro di dare fuoco ad uno pneumatico posizionato lungo una delle due carreggiate, a breve distanza da uno striscione sul quale era scritto: ‘Diffondiamo la lotta ad alta velocita” esposto con una catena legata ai due semafori. I quattro, fuggiti, si sono dispersi. Nessun danno a persone o cose. Nessun blocco della circolazione veicolare, solo temporaneamente rallentata. Sul posto immediato l’arrivo immediato di equipaggi dell’Arma dei Carabinieri e della Digos per i rilievi del caso .

Condividi