Gasparri, se nasce la ‘lista Monti’ il Governo non dura un minuto di piu’

28 lug – Se qualcuno fa nascere una ‘lista Monti’ il governo non dura un minuto di piu’: e’ l’avvertimento che Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl al Senato, lancia con particolare riferimento a imprenditori, non meglio indicati, che ”non trovano la forza di di scendere in campo da soli”.

L’avvertimento e’ stato fatto da Gasparri con un comunicato diffuso nel pomeriggio: ”E’ apparsa debole la regia del governo in occasione del faticoso esame del decreto spending review, con molti ministri che hanno mostrato vistosi e imbarazzanti limiti di capacita’ ed esperienza. Voglio segnalare l’eccezione di Patroni Griffi, non potendone individuare una seconda. Sara’ pertanto opportuno sgombrare il campo da retroscena che leggiamo sui quotidiani. Monti e’ stato chiaro nell’escludere usi politico-elettorali della sua persona e del suo nome, ma e’ bene che lo sia ancora di piu’. Si legge che dirigenti di aziende, non riuscendo ancora a trovare la forza di scendere in campo con una propria candidatura politica, vorrebbero strumentalizzare una presunta ‘lista monti”’.

”Piu’ che legittimo il diritto di Mario Monti di fare quel che vuole. Ovvio -aggiunge Gasparri- che in un caso del genere non si potrebbe immaginare che la vita del governo non duri un minuto di piu’. Non si potrebbe infatti pretendere che il Pdl, oltre che farsi carico del sostegno di provvedimenti spesso di scarsa utilita’, debba supportare e sopportare ministri che in queste ore hanno alternato latitanze a dilettantismi disarmanti. E poi, in aggiunta debba votare la fiducia a chi si dedica a giochini politici di terza categoria”. ”Monti ha parlato chiaro piu’ volte. Lo faccia ancora.

Anche perche’ -conclude Gasparri- nei prossimi giorni dobbiamo votare molti decreti, e la chiarezza evitera’ correzioni di rotta da parte nostra, visto che vorremmo proseguire il percorso della legislatura”. asca

Condividi