Immigrati, brava gente: Badante dilapida 47mila euro a 81enne.

IMOLA 14 LUG – 47.000 euro, i risparmi di una vita che il malcapitato, un 81enne di Imola, custodiva in sei barattoli di latta, sono stati rubati dalla sua badante. L’anziano si è rivolto ai Carabinieri per sporgere denuncia. Ignoti si erano introdotti nella sua abitazione aprendo la porta d’ingresso con una copia della chiave che egli teneva agganciata a un interruttore del garage esterno, dopodiché erano riusciti ad asportare la somma contante di 47.000 euro

Dai sopralluoghi, i militari hanno rilevato un’anomalia: nell’area in cui i malviventi hanno agito, c’era “troppo ordine”, rispetto a quanto accade invece in situazioni analoghe. Così ulteriori indagini hanno condotto gli inquirenti alla badante del pensionato, una donna ucraina 49enne: la domestica, dopo tre ore di interrogatorio  ha confessato di aver fornito al fidanzato, un moldavo di 35 anni residente a Bologna ma domiciliato a Imola, ogni elemento affinché potesse perpetrare  il furto. Pentita dell’accaduto, la donna ha invitato i Carabinieri a seguirla nella propria abitazione di Imola e gli ha mostrato una parte della refurtiva . Il lavoro degli investigatori dell’Arma ha permesso di recuperare il resto del bottino, compresi 2 mila euro che la badante pentita aveva gia’ spedito in Moldavia,  e assicurare alla giustizia i due responsabili.

Condividi