Le tristissime vestali del dio Fisco

20 genn – I tecnocrati, per fortuna bloccati in tempo massimo, volevano tassare cani e gatti.
Sky sta conducendo tra gli utenti una conta dei favorevoli e contrari: nelle prime ore di consultazione, i favorevoli erano il 33%.
Di questa Italia, che si  dichiara favorevole a tassare cani e gatti, e magari canarini e pappagalli, noi dovremmo aver paura.
È l’Italia dei tifosi di Drakula Visco, fautore dell’Irap: l’imposta applicata sul fatturato delle aziende, che colpisce perciò anche chi non fa utili, ma è addirittura in perdita.
Guardiamoci da questi nostri connazionali, da queste vestali tristissime del dio Fisco.
Il male del nostro Paese sta proprio là.
Libera nos a malo!

Guglielmo Donnini

Condividi

 

bresup

Articoli recenti

One thought on “Le tristissime vestali del dio Fisco

  1. Peccato se volevano tassare anche i ” Porci ” sarei stato d’accordo anche io!

Comments are closed.