Al Parlamento Europeo Speroni critica Monti e Shulz gli toglie la parola

Una contestazione molto simile a quella di Speroni arriva anche dall’europarlamentare Bruno Gollnisch, politico francese del Front National., che gli ricorda la questione della mancanza di legittimazione democratica. Quando Monti prende la parola, risponde una cosa così: “Se a lei avessero chiesto di guidare il proprio paese, avrebbe risposto ‘No grazie, non ho una legittimazione democratica?'”.

Probabilmente, il professore distratto non si è reso bene conto che più che una confutazione, la sua risposta suona come un rafforzamento delle tesi del suo interlocutore: non ha una legittimazione democratica ma si trova lì perché qualcuno ce l’ha messo. Qualcuno che non sono le urne.

Condividi