Reggio Emilia: carabinieri sventano furti a raffica, arrestato romeno

Reggio Emilia, 16 feb. – La notte di scorribande e’ finita con l’intervento dei carabinieri che hanno bloccato uno dei tre ladri e recuperato l’intera refurtiva. La scorsa notte tre individui hanno dapprima rubato un’Audi A6 da una concessionaria di via Majakovskij a Reggio Emilia e subito dopo hanno raggiunto Correggio dove, armati di picconi e mazze, hanno fatto razzia di costosi telefoni cellulari da un negozio di telefonia di via Vittorio Veneto. Con l’accusa di furto aggravato in concorso i carabinieri della stazione di Correggio hanno arrestato il 19enne cittadino rumeno Ionut Daniel Petrea, domiciliato a Modena.

Sono invece riusciti a scappare i suoi due complici. Durante le ricerche dei malviventi, dopo circa mezz’ora, in via Jesi i carabinieri hanno trovato il 19enne che fingeva di leggere un giornale italiano su una panchina. Ma e’ stato tradito dal fatto che non comprendesse e non parlasse l’italiano. E comunque era stato riconosciuto come uno dei tre ladri che avevano tentato la fuga a piedi poco prima. A quel punto e’ stato bloccato e portato in caserma. Ora sono in corso accertamenti sull’auto rubata alla ricerca di elementi che permettano di individuare gli altri due complici. (Adnkronos)

Condividi