Anche gli avvocati protestano imbavagliati contro il governo.

NAPOLI, 28 GEN – Protesta della avvocati alla cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario a Napoli: hanno seguito la relazione in piedi e con un cerotto sulla bocca per contestare le iniziative del governo sulle liberalizzazioni.

”Con il pretesto della riduzione del debito pubblico” – dicono – si vuole ”la tutela di interessi economici bene individuati a discapito dei valori fondamentali della persona”. Gli avvocati hanno protestato anche in altri distretti abbandonando l’aula della cerimonia

Condividi