Accusa moglie di non essere arrivata illibata alle nozze, condannato marocchino

19 gen – Trento: accusa moglie di non essere arrivata illibata a matrimonio, condannato per ingiuria.
Un marocchino di 36 anni e’ stato condannato dal Tribunale di Trento a quattro mesi di reclusione per ingiurie, per aver accusato e insultato in pubblico la moglie di non essere arrivata vergine al matrimonio. L’episodio e’ avvenuto nel maggio 2010 in un locale di Trento che vende kebab.

Condividi