17enne scompare con figlia di 2 mesi. Forse è con fidanzato rom

Pescara, 28 dic. – Una 17enne di Pescara, Federica, e’ sparita da due giorni dal capoluogo adriatico, insieme alla figlioletta di 2 mesi, con la quale e’ uscita per una passeggiata senza piu’ rientrare a casa. La vicenda e’ abbastanza complessa perche’ da quando e’ nata la figlia, che e’ stata riconosciuta dal padre, un rom di 18 anni, la 17enne vive in una casa famiglia di Chieti, dove e’ stata collocata dal Tribunale dei minorenni dell’Aquila su richiesta dei genitori.

L’obiettivo era quello di allontanare la ragazza dal fidanzato nomade, che appartiene a una famiglia di pregiudicati. Il giorno della vigilia di Natale Federica e’ tornata a casa da Chieti (dove frequenta l’istituto magistrale) con la bimba, avendo un permesso fino alla sera del 26. E proprio il 26, a mezzogiorno, e’ uscita con la bimba e ha fatto perdere le tracce. Risultano staccati il suo telefono e quello del fidanzato.

I due sarebbero insieme ma non si sa dove. La squadra mobile, condotta da Piefrancesco Muriana, si sta occupando delle indagini di questa ‘fuitina’, una pratica molto diffusa in ambiente nomade tra i fidanzatini. La famiglia di Federica teme, pero’, che il suo allontanamento non sia stato volontario. Senza esito ad ora le ricerche, effettuate anche in Molise.  (AGI)

Condividi