Bologna, scontri tra polizia e ‘indignados’ davanti a Bankitalia

Momenti di tensione davanti alla sede di Bologna della Banca d’Italia, in piazza Cavour, dove e’ in corso la protesta di un centinaio di studenti e militanti dei centri sociali contro le politiche economiche delle banche centrali.

Due le cariche delle forze dell’ordine, intervallate da una decina di minuti l’una dall’altra, contro la prima linea dei manifestanti, che ha provato a entrare nell’istituto di credito. Sono volate diverse manganellate: da parte dei manifestanti e’ stato fatto scoppiare anche un petardo e sono stati lanciati un paio di bastoni.

Il parapiglia e’ durato pochi minuti, mentre il presidio e’ ancora in corso. Gli indignados bolognesi volevano entrare nella sede della Banca d’Italia per consegnare simbolicamente al mittente la lettera mandata dalla banca centrale europea, lo scorso agosto, al governo italiano.

Una ragazza e’ rimasta ferita alla bocca durante gli scontri. I giovani che protestano contro la crisi e chiedono il “diritto all’insolvenza” si muoveranno in corteo “verso altri obiettivi”. Presumibilmente sfileranno in centro storico, davanti ad altre sedi di istituti bancari.

Condividi