Venti giorni per tentare il salvataggio della Bruno Magli

E’ stato fissato per il 25 ottobre un nuovo incontro  del tavolo istituzionale per la Bruno Magli, la storica impresa di calzature con 200 addetti dei quali circa 140 in Emilia-Romagna, tra i 130 impiegati a Bologna e i sette impiegati negli outlet di Castelguelfo e Fidenza.    La pausa e’ stata decisa al termine dell’incontro convocato in Regione, durante il quale i lavoratori hanno manifestato  davanti alla sede di via Aldo Moro. ”Noi – ha detto l’assessore Giancarlo Muzzarelli – non ci arrendiamo all’idea di un abbandono repentino e di punto in bianco”. (ANSA).

Condividi