Bettini (Pd): i poteri forti sono contro Conte e Zingaretti

Goffredo Bettini, braccio destro del segretario del Pd Nicola Zingaretti, lancia l’allarme: “I poteri forti – spiega al Fatto Quotidiano sono all’opera per normalizzare il Paese e colpire un governo libero”. Secondo l’ex eurodeputato dem il premier Conte, ad esempio, “è colui che ha interpretato meglio una politica equilibrata e incisiva” e perciò “considero pericoloso e avventuroso metterlo in discussione”, spiega Bettini, che aggiunge: “Se si indebolisce il Pd e la leadership di Zingaretti, si indebolisce Conte”.

Secondo Bettini si tratta però di “un tentativo maldestro perché porterebbe alle elezioni ora, a cui solo la destra è interessata; oppure a un governo tecnico che umilierebbe ancora una volta la politica”. Ma su questo “mi dispiace, abbiamo già dato”. Ad ogni modo e comunque vada, assicura Bettini, “dopo il 21 nessuno si sottrarrà al confronto e al dibattito. Soprattutto Zingaretti, che ha un altissimo senso della responsabilità”.  affaritaliani.it

Condividi