Vuoi ospitare un profugo? Gassman: “portalo a chi non ha fatto un c***o”

“Tu, Alessandro Gassman, ospiteresti un profugo a casa tua?”. La domanda impertinente de Le Iene all’attore romano rimbalza in queste ore sui social. Lo scontro sulle mascherine tra Gassman e Vittorio Sgarbi infuria. Il primo ha definito il sindaco di Sutri “cosetto nervosetto”, chiedendo “a quale distanza devi stare per mandarlo a f***o” per la sua ordinanza (proposta) per vietare l’uso delle mascherine in pubblico. Il critico gli ha risposto sprezzantemente: “Non ha niente di suo padre. E fatica a capire che portare la mascherina passeggiando da soli o con la propria moglie è una forma di demenza”.

Tutto questo è servito però a evidenziare quanto, a sinistra, sia dura a morire la tentazione di pontificare e dare giudizi morali sui “cattivoni” di destra. E il vecchio video delle Iene è imbarazzante proprio per questo: “Ospiteresti un profugo a casa tua?”, chiede l’inviato a Gassman. “Sì, penso di sì”, risposta politicamente corretta.

E qui si ride: “Allora dimmi quando posso portarti un migrante con cui siamo in contatto…”. L’attore è spiazzato e in evidente difficoltà: “Ehm, io faccio già molto. Magari portalo a chi non ha fatto un c***o”. E la Iena allora lo smaschera: “Non è che hai detto sì perché c’era la telecamera, vero?”. E a Gassman non resta che scappare, letteralmente.  liberoquotidiano.it

Condividi