Covid, Zingaretti: “mi auguro rivolta popolare contro i negazionisti”

“Non ci fermiamo mai. Da ieri apre questo drive in a servizio di uno degli scali più importanti d’Italia. Gli italiani vogliono e devono tornare a vivere ma in piena sicurezza. Non con stupidaggini che sostengono che il virus sia finito. Servono comportamenti responsabili”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti oggi visita al nuovo Drive-in presso il ‘Parcheggio lunga sosta’ dell’aeroporto di Fiumicino, insieme ad Alessio D’Amato, Assessore alla Sanità della Regione Lazio e Marco Troncone, Amministratore Delegato di Aeroporti di Roma.

Abbiamo comprato oltre 2 milioni di vaccini per l’influenza stagionale – ha aggiunto Zingaretti – Lottiamo per la vita delle persone. “Proprio nel momento in cui spingiamo per la ripresa della vita, ma in piena sicurezza, per creare lavoro e tornare alla normalità, non posso che denunciare l’irresponsabilità e la follia di chi lavora contro l’Italia, le persone e la possibilità di rimetterci in piedi”.

“Personaggi – continua il governatore del Lazio – che offendono innanzitutto i morti e le migliaia di uomini e donne, tra personale sanitario medici e infermieri che hanno lottato e lottano per sconfiggere il virus. Mi auguro rivolta popolare verso chi nega”. adnkronos

Condividi