Furore immigrazionista, Meluzzi: non è generosità ma diabolica strategia

Il prof Alessandro Meluzzi smonta il mito del buonismo catto-marxista, secondo cui l’Italia accoglierebbe tutti i migranti, perfino quelli non ancora sbarcati, per generosa ideologia.

“Cari amici di “Fatti e Disfatti”, davvero possiamo credere che il furore immigrazionista di questo governo, con gli hotspot che esplodono, con 1000 persone a Lampedusa, con la difficoltà di trasferire forzatamente questi disperati in altre regioni, sia soltanto il risultato di una generosa ideologia catto-marxista di un automatismo del politicamente corretto o semplicemente di una strategia invece che, come anche una sentenza della magistratura ha recentemente tracciato, consentirà di dichiarare perseguitati e richiedenti asilo le persone già nelle loro terre di origine; quindi dovremmo avere delle esplosioni in Tunisia, in Libia, nei Paesi dell’Africa centrale e sub-sahariana affinché tutti debbano e possano venire velocemente in Italia.

Ma quale meccanismo spinge questa diabolica realtà che distruggerà non soltanto la nostra economia, creerà difficoltà, creerà una leva di disperati, vittime della mafia immigrazionista e schiavi nella nostra terra.

Ricordando le parole del Papa Benedetto XVI, che ricordò il diritto a rimanere nella propria terra, prima ancora del diritto a migrare, c’è qualcosa di assolutamente patologico in tutto questo.

Per capire, bisogna ricordare quella stretta di mano tra Soros e il potente Gentiloni Silveri, conte di Macerata, che risulta e fa risultare questo Paese totalmente acquiescente e schiavo di una élite lobbistico-immigrazionista che vuole un esercito di riserva, come il Black Lives Matter americano, affinché la nostra cultura, la nostra civiltà, il nostro pensiero cristiano, la nostra verità, che non è basata, come dire, sulla pura generosità, ma sulla ragione, debba essere calpestata. Questo non è cristianesimo, non è nulla, è semplicemente qualcosa di diabolico e di satanico, ricordatelo sempre.

E da “Fatti e “Disfatti per oggi è tutto.

Alessandro Meluzzi – Medico Psichiatra, Psicologo, Psicoterapeuta, Criminologo. Docente Psichiatra forense. Primate Metropolita Chiesa Ortodossa Italiana

Condividi