Violenza sessuale, nigeriano recidivo denunciato a piede libero

VENEZIA – Un nigeriano 30enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri come il presunto autore di un tentativo di violenza sessuale ai danni di una giovane donna che si recava al lavoro nel centro storico di Venezia, nel giugno scorso.

L’uomo è stato rintracciato dai militari dell’Arma in provincia di Venezia. A suo carico ha altri precedenti di polizia per fatti analoghi. Il fatto risale ai primi giorni di giugno: la ragazza era stata seguita dallo straniero mentre si recava al lavoro: prima l’uomo le aveva rivolto apprezzamenti espliciti, poi l’aveva seguita per un tratto a piedi, infine, approfittando dell’assenza di persone, l’aveva molestata.

La giovane, con una pronta reazione, era riuscita ad evitare il peggio divincolandosi e chiudendosi all’interno della sua attività commerciale. Poi aveva chiamato il 112, mentre l’aggressore si era dato alla fuga. L’individuazione del presunto responsabile è stata possibile anche grazie alle immagini del circuito di video sorveglianza in città.  ilgazzettino.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi