Migranti, fuga di massa dall’hotspot di Bisconte a Messina

Sono circa una trentina i migranti fuggiti ieri sera dall’hotspot di Bisconte a Messina dopo la rivolta organizzata scoppiata intorno alle 22, che ha impegnato per tutta la notte uno spiegamento massiccio di tutte le forze dell’ordine.

Qualcuno dei fuggitivi è stato rintracciato e riportato all’interno della struttura ma in parecchi dopo essersi nascosti nelle campagne circostanti sono riusciti a dileguarsi. Le attività di ricerca comunque proseguono.

Ieri sera un gruppo di extracomunitari è riuscito ad aprire un varco in un punto della rete di recinzione, e subito è scattato l’allarme con l’arrivo di numerosi equipaggi di polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia municipale.  https://messina.gazzettadelsud.it

Condividi