Torna come ‘migrante’, arrestato tunisino già espulso

Condividi

 

Un tunisino di 26 anni, Youssef Ben One è stato arrestato ieri sera dalla squadra mobile di Messina dopo esser arrivato da Porto Empedocle insieme ad altri 67 tunisini. L’accusa è di reingresso illegale nel territorio dello Stato.

Dagli accertamenti effettuati con il sistema AFIS è emerso che al cittadino tunisino era stato notificato nel luglio 2019 un decreto di respingimento mediante accompagnamento alla frontiera, eseguito in data 18 luglio 2019.

Il ventiseienne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato ristretto agli arresti domiciliari presso il C.A.S., all’interno dell’ex Caserma Gasparro, in attesa del rito direttissimo.  messina.gds.it

 

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Torna come ‘migrante’, arrestato tunisino già espulso”

  1. È la solita barzelletta della espulsione reiterata!

    Solo che questa non fa ridere,ma getta uno schifo ed uno sconforto totale sulle istituzioni italiane!

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -