Ritrovato a Milano richiedente asilo fuggito da clinica psichiatrica

Condividi

 

MILANO – Muhamed A. è stato rintracciato e arrestato sabato mattina a Milano. Lo conferma la polizia cantonale zurighese, che negli scorsi giorni aveva diramato l’identikit dell’uomo. Il 33enne richiedente asilo aveva fatto perdere le proprie tracce mercoledì scorso, quando era scappato da un istituto psichiatrico di Rheinau, nel canton Zurigo, approfittando di un’uscita non accompagnata.

Considerando l’assenza di farmaci prescritti, che avrebbero potuto peggiorare la sua situazione clinica, l’uomo era stato classificato come “pericoloso” dalla polizia.



Il 33enne era stato condannato per svariati reati, tra cui tentativo di stupro, molestie sessuali multiple e incendio doloso. L’esecuzione della pena era stata rinviata per permettergli di seguire una terapia ospedaliera e di curarsi.

Muhamed A., come anticipato, è stato arrestato oggi a Milano grazie a una ricerca internazionale. Ricerche approfondite hanno portato alla sua localizzazione. L’uomo verrà con tutta probabilità rimpatriato in Marocco.  www.tio.ch



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -