Orlando: l’antipolitica ha fatto troppa strada

Condividi

 

ROMA, 1 GIU – Ma davvero è accettabile che la politica (tutta) sia accostata a un virus da un rappresentante economico? Non credo ci sia altro paese in Europa (compresi i paesi che hanno reagito assai peggio dell’Italia al Covid) nel quale un parallelo così rozzo e generico sarebbe accettato. A parte la sensibilità di assumere come termine di paragone un fenomeno che ha provocato decine di migliaia di morti in Italia, è il segno di quanta strada abbia fatto l’antipolitica nel nostro Paese, o meglio, di quanta strada abbia fatto la politica che si traveste da antipolitica. È un processo che va avanti da anni e non mi pare ci abbia consegnato ne’ istituzioni più solide ne’ una politica migliore. Una politica, peraltro, tanto debole da accettare il parallelo quasi in silenzio”.

Lo ha scritto su Facebook il vicesegretario del Partito democratico, Andrea Orlando, commentando l’intervista al presidente di Confindustria Carlo Bonomi, pubblicata domenica da Repubblica.



E’ un processo che va avanti da anni e non mi pare ci abbia consegnato né istituzioni più solide né una politica migliore. Una politica, peraltro, tanto debole da accettare il parallelo quasi in silenzio”, ha concluso l’esponente democratico.

Confindustria: ”questa politica rischia di fare più danni del Covid”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -