Recovery Fund, Amendola: ‘ora spetta ai governi spendere bene i soldi’

Condividi

 

“L’Europa ha fatto uno dei piani più grandi sua storia, 750 miliardi nella maggior parte sussidi. Il passo avanti c’è, l’Europa è in campo, ora starà a tutti i governi saperli spendere bene”. Lo ha affermato il ministro per gli Affari Europei, Enzo Amendola, in un’intervista a Rtl, a proposito del Recovery Fund. “Noi avvieremo un piano di ripresa nazionale”, ha sottolineato Amendola fissando alcuni obiettivi: “sostegno per una trasformazione ambientale, sostegno a infrastrutture e trasporti e un piano digitale”.

“Tutto quello che abbiamo negoziato in Europa – continua, rispondendo a una domanda su un eventuale utilizzo del Mes – è una possibilità, è sul tavolo e al momento giusto lo valuteremo insieme e lo applicheremo in base alle nostre necessità”. “Noi come governo abbiamo un approccio molto pragmatico, chiudiamo tutti negoziati, valutiamo l’interesse che abbiamo come Paese per le spese e gli investimenti che dovremo fare”, ha aggiunto.



In realtà, il Recovery Fund non esiste e, se esistesse, sarebbe una trappola.

Borghi: “il Recovery fund è una fregatura”

Recovery Fund, Olanda: “servirà tempo, posizioni molto lontane”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -