Intercettazioni, Palamara ad Antonello Venditti: “Mattarella uno di noi”

Condividi

 

Non c’erano solo magistrati nelle intercettazioni dell’ex presidente dell’Anm, Luca Palamara. Nelle chat infatti emergono anche personaggi pubblici come volti noti dello spettacolo Tra questi, dopo Raoul Bova anche il cantante Antonello Venditti. Con lui il magistrato, indagato ora per corruzione, Venditti va allo stadio e quando non si vedono per “un pomeriggio di burraco e poi cena”, parlano di politica o di Roma. “Mattarella uno di noi” riporta Il Corriere, “Perché non ci compriamo Higuaín?” gli scrive il cantante.

Poi ci sono anche le conversazioni con i vertici della Roma. A Claudio Ranieri, che il 7 marzo 2019 ha appena accettato l’incarico di allenatore della Roma, scrive: “Forza Claudio !!!!”.



E con Eusebio Di Francesco, esonerato da poco, si rammarica: “Caro Eusebio purtroppo siamo incredibilmente bravi a bruciare tutto e anche le cose più belle. Un abbraccio forte e grazie per tutto quello che hai fatto certo che per te il bello deve ancora venire”. Ma Palamara è un noto tifoso giallorosso, a darne la conferma un’altra intercettazione, quella con il dg Mauro Baldissoni, al quale chiede i biglietti per vedere la Roma allo stadio.  liberoquotidiano.it

PRECISAZIONE

Quirinale: è stato Venditti a dire ‘Sergio Mattarella è uno di noi’

Csm, Paolo Mieli: “Mandarli tutti a casa. Qualsiasi cosa è meglio di questo verminaio”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -