Coronavirus, Milano: giovane licenziato si toglie la vita

Condividi

 

Drammatico episodio ieri sera a Milano, scatenato dall’epidemia che ha paralizzato la città. Un giovane di origini senegalesi, che aveva appena ricevuto la chiamata del suo datore di lavoro, proprietario di un negozio di alimentari in zona Navigli, che gli comunicava di averlo licenziato per via del calo delle vendite dovuto all’emergenza Coronavirus, si è tolto la vita. Il 26enne ha aperto la finestra del bagno del suo appartamento e si e’ gettato di sotto.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -