Coronavirus, Lamorgese denuncia il sindaco di Messina per vilipendio

Sono stati segnalati all’autorità giudiziaria i comportamenti tenuti dal sindaco di Messina, Cateno De Luca, perché censurabili sotto il profilo della violazione dell’articolo 290 del Codice penale (Vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni costituzionali e delle Forze armate). La decisione è stata assunta dal ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. Lo rende noto il Viminale. (dopo aver prorogato i permessi di soggiorno ai migranti, ndr)

La decisione di denunciare il sindaco di Messina “è stata assunta dal ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, a seguito delle parole gravemente offensive, e lesive dell’immagine per l’intera istituzione che lei rappresenta, pronunciate pubblicamente e con toni minacciosi e volgari“, comunica il ministero.

“Proprio in una fase emergenziale in cui dovrebbe prevalere il senso di solidarietà e lo spirito di leale collaborazione – sottolineano dal ministero dell’Interno – le insistenti espressioni di offesa e di disprezzo, ripetute per giorni davanti ai media da parte del primo cittadino di Messina all’indirizzo del ministero dell’Interno, appaiono inaccettabili, e quindi censurabili sotto il profilo penale, per il rispetto che è dovuto da tutti i cittadini – e a maggior ragione da chi riveste una funzione pubblica anche indossando la fascia tricolore – alle istituzioni repubblicane e ai suoi rappresentanti”.  AGI.IT

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Coronavirus, Viminale: “Prorogati permessi soggiorno migranti”

Tutti i permessi di soggiorno in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020 sono prorogati di validità fino al 15 giugno 2020

Messina: anziani positivi abbandonati in ospizio. Sindaco: andrò a dar loro da mangiare

Anziani positivi al Coronavirus senza assistenza in una casa di riposo di Messina. Nella struttura ‘Come d’incanto’, 70 pensionati e molti operatori sono risultati quasi tutti positivi al Covid-19. I dipendenti, però, se ne sono andati e all’interno sono rimasti 50 anziani in attesa di completare i tamponi. “Bisogna garantire loro assistenza per 48 ore”,…

Messina, sindaco contro Viminale: “siete impostori, imbroglioni!”

“Ministro degli Interni (Lamorgese) con tutto il rispetto: vai a vaffancu@@! Siete degli impostori, degli imbroglioni!”. La rabbia del sindaco di Messina, Cateno De Luca, contro le bugie del governo. Ecco un video che rimarrà per sempre nella storia… #CatenoDeLuca, sindaco di #Messina: "Ministro degli Interni (#Lamorgese) con tutto il rispetto: vai a vaffancu@@! Siete…

Messina, sindaco contro Viminale: “siete impostori, imbroglioni!”

Condividi