Coronavirus, 3000 morti. Oms: “Italia modello nel mondo”

L’Italia si e’ “mossa molto rapidamente” nella risposta data in tutte le fasi della diffusione del coronavirus, fin da quando i casi erano solo pochi, e l’Organizzazione mondiale della sanita’ “plaude al lavoro fatto”. Lo hanno detto in conferenza stampa Hans Kluge, direttore regionale per l’Europa, e Dorit Nitzan, coordinatrice delle emergenze sanitarie dell’organizzazione, spiegando che “in Italia il Covid-19 e’ stato come un incendio, c’e’ stata una finestra molto breve nel passaggio tra pochi casi e una diffusione ampia e tutto e’ stato fatto nel modo giusto. Ora altri Paesi stanno prendendo esempio sulle misure da prendere”.

L’Oms pretende quindi “dimostrare apprezzamento per il lavoro fatto dal ministro della Sanita’ Speranza. L’Oms chiede ai Paesi europei di prendere misure “più audaci” per bloccare la diffusione del coronavirus. Nella riposta alla pandemia “la solidarietà è necessaria” e “sono raccomandate unità e sinergia”.

“Le strutture sanitarie devono disporre delle attrezzature necessarie per prendersi cura delle persone colpite e per proteggere gli operatori sanitari”, sottolinea l’Oms.”Ora l’Italia è un modello per l’Europa e il Mondo” e ricorda che “elemento importante” per l’Italia” è che ci sono molti anziani. www.rainews.it

Condividi