Senzatetto preso a sprangate per una sigaretta, arrestati romeni

Due uomini che martedì scorso hanno picchiato e ferito gravemente un senzatetto nei pressi della sede del Ministero degli affari esteri a Roma, sono stati rintracciati e sottoposti a fermo di Polizia giudiziaria. Si tratta di due senzatetto, cittadini romeni come la vittima, che si sarebbero accaniti sul connazionale con calci, pugni e a colpi di spranga, per il rifiuto ad offrire una sigaretta.

Il primo è stato fermato a poche ore dall’aggressione, l’altro, un 52enne, è stato rintracciato ieri pomeriggio. Entrambi devono rispondere di lesioni personali aggravate.  Messaggero.it

Condividi