Insulti di Gabrielli a Salvini, Sap: «Il rispetto alla base di ogni relazione»

Condividi

 

“Era evidente che il Capo della Polizia non fosse in sintonia con il precedente Esecutivo”. Paoloni (Sap): «Il rispetto alla base di ogni relazione». Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia sulle dichiarazioni del Capo della Polizia, Franco Gabrielli afferma: “Abbiamo letto e soprattutto visto le parole pronunciate dal Capo della Polizia – spiega Stefano Paoloni – e non ci accorgiamo certo oggi che il Prefetto Gabrielli non fosse in sintonia con il precedente esecutivo ed in particolare modo con la gestione del Ministero dell’Interno. Lo sospettavamo da sempre. Ma ascoltare e rivedere i termini usati da colui che è il nostro Capo ci lascia davvero perplessi. Si può non essere d’accordo; si può discutere, anche litigare, ma il rispetto deve restare alla base di ogni relazione”.

“Vi è ampia letteratura riguardo al fatto che quando l’apparato burocratico non opera in piena sinergia con il programma governativo e con le forze politiche in carica, gli obiettivi non si raggiungono. Ce lo insegna la storia. Il punto 23 del contratto di governo stilato dal precedente Esecutivo prevedeva importanti soluzioni per tutto il comparto sicurezza. Chiaro che per realizzarlo serviva una piena sinergia di intenti, che evidentemente non c’è stata”.



“Ripeto, diversità di vedute e contrapposizioni sono il sale della vita, ma il rispetto deve sempre rimanere. Concludo chiedendo, cosa accadrà adesso se a qualche collega scapperà di usare gli stessi termini rivolgendosi a cittadini e pubblico. Loro saranno censurati?”

COMUNICATO STAMPA SAP



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -