Aosta revoca cittadinanza a Mussolini e la dà alla Segre

AOSTA, 26 FEB – Il Consiglio comunale di Aosta ha votato all’unanimità – dal Pd a Fratelli d’Italia – una delibera con cui conferisce alla senatrice Liliana Segre la cittadinanza onoraria “in riconoscimento dei valori di solidarietà umana che essa incarna e difende e gratitudine per il valore che la sua figura rappresenta nella lotta per l’affermazione dei diritti umani”.

Poco prima, con 21 favorevoli e due astenuti (Lorenzo Aiello, di Fratelli d’Italia e Antonio Crea, eletto con il Pd – Sinistra Vda) l’assemblea ha dato il via libera alla revoca della cittadinanza onoraria conferita a Benito Mussolini il 23 maggio del 1924 dall’allora commissario prefettizio del Comune. (ANSA)

Condividi