Migranti, Grecia: velocizzeremo espulsioni verso la Turchia

ROMA – La costruzione di centri ‘chiusi’ per migranti in attesa di espulsione dalla Grecia prenderà il via a marzo sulle isole dell’Egeo: lo ha annunciato oggi il ministro alle Migrazioni greco Notis Mitarakis, precisando che le strutture saranno operative in estate. Parlando a Skai Tv Mitarakis ha detto che i nuovi campi rimpiazzeranno hotspot come quello di Moria a Lesbos, dove le condizioni dei migranti sono molto difficili a causa del sovraffollamento.

Nelle intenzioni del governo, esse serviranno ad accelerare l’espulsione verso la Turchia di chi non ha ottenuto l’asilo e a limitare l’ingresso di nuovi migranti.

Il progetto viene osteggiato dai residenti e dalle amministrazioni locali delle isole dell’Egeo orientale – Lesbos, Samos, Kos, Chios – esasperati dalla crescente presenza di migranti e che non credono alla promessa chiusura dei campi già esistenti. Mitarakis ha spiegato che i nuovi centri ospiteranno fino a 20.000 persone, e che ogni migrante potrà restare fino a tre mesi. Il governo spera di arrivare a 200 persone rimandate in Turchia ogni settimana. Il governo di Ankara, ha detto, sta attualmente cooperando sulle operazioni di rinvio in Turchia. ansamed

Grecia, proteste dei migranti: barricate, sassaiole, slogan contro i residenti

Per diverse ore, barricate lungo le strade e sassaiole contro le forze dell’ordine hanno costituito lo scenario in cui è andata avanti la quotidianità

Grecia allo stremo, barriera anti-migranti in mare

Le autorità greche vogliono collocare una barriera galleggiante nell’Egeo che impedisca alle imbarcazioni dei migranti di raggiungere l’isola di Lesbo dalla Turchia: lo hanno reso noto fonti governative di Atene. La barriera, che consisterebbe in una rete lunga 2,7 chilometri ed equipaggiata con delle luci lampeggianti, verrebbe collocata nei pressi dell’isola greca di Lesbo: secondo…

Migranti, Grecia: rivolta nel campo di Moria, incendi e scontri con la polizia

Grecia – I migranti in rivolta hanno appiccato incendi all’interno e all’esterno del campo di Moria, sull’isola di Lesbo, chiedendo il trasferimento nella terraferma. I migranti si sono scontrati con le forze di polizia, come riporta www.ekathimerini.com.  I vigili del fuoco hanno raggiunto il luogo, cercando di spegnere gli incendi. La polizia e le autorità…

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi