Dolci di Milano Bindi acquisiti da fondo inglese BC Partners

Bindi è stata acquisita da BC Partners: i dolci di Milano passano a una proprietà straniera. La storica azienda milanese famosa per i dessert, i prodotti da forno e quelli di pasticceria surgelati è passata nelle mani del fondo internazionale BC Partners. La famiglia Bindi ha trovato un accordo con la BC Partners: grazie al passaggio di quote, adesso la Bindi fa parte di questa società di investimento straniera.

Attualmente – scrive www.dissapore.com –  Bindi ha 600 dipendenti e vanta un fatturato di più di 140 milioni di euro. L’azienda ha più di 25.000 clienti solo in Italia, mentre all’estero i suoi prodotti sono venduti in più di 40 paesi dove vengono generati il 40% dei ricavi, soprattutto se si parla degli Stati Uniti. In Italia, invece, Bindi è un nome noto in quanto i suoi prodotti li troviamo in ristoranti, bar e hotel (ma è presente anche la vendita al dettaglio).

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi