Bus bambini incendiato, perizia psichiatrica su Sy Ousseynou

Condividi

 

MILANO, 3 FEB – La Corte d’Assise di Milano ha disposto la perizia medico-psichiatrica diretta ad accertare la “piena capacità di intendere e di volere” per Ousseynou Sy, il 47enne accusato di avere sequestrato, dirottato e incendiato un bus con oltre 50 ragazzini, due insegnanti e una bidella, lo scorso 20 marzo a San Donato milanese. L’udienza è stata aggiornata al prossimo 10 febbraio per il conferimento dell’ incarico ai periti.

“Volevo essere arrestato perché la mia storia facesse il giro del mondo”. Lo ha detto stamane durante l’interrogatorio in aula a Milano, Oussenyou Sy, il 47enne che lo scorso 20 marzo ha dirottato, sequestrato e incendiato un pullman con a bordo 50 ragazzi, due insegnanti e una bidella, nei pressi di San Donato milanese. Ha sostenuto che il suo piano era di arrivare con il bus a Milano, “o comunque oltre l’Adda”, per fare in modo che il tribunale competente per il suo caso fosse quello di Milano.

Come ha sottolineato il pubblico ministero Luca Poniz, titolare dell’ indagine, al contrario l’uomo, in varie occasioni e nel corso dell’interrogatorio avvenuto dopo il fatto, ha sostenuto di volere arrivare col pullman all’aeroporto di Linate. (ANSA)

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -