Mascherine antivirus vendute in Farmacie Italiane prodotte a Wuhan

Le mascherine di protezione in vendita in alcune farmacie italiane sono prodotte a Wuhan, epicentro dell’epidemia in Cina. A riportare la notizie è il Tempo che mostra l’etichetta con indicata la città cinese come produttrice e distribuita da «Farmac Zabban Spa Calderara di Reno-Bologna».

Nei giorni scorsi un farmacista del centro di Roma ha raccontato come abbia «venduto anche 100 mascherine protettive al giorno». «Le richieste sono aumentate esponenzialmente e ci stiamo rifornendo frequentemente», ha spiegato all’Adnkronos Salute. «In molti casi si tratta di acquisti di diverse decine di mascherine. Ed è frequente – ha raccontato – che a comprarle siano persone che hanno parenti in Cina e le prendono per inviarle nel Paese orientale».

 

Condividi