Soros: un miliardo per indottrinare gli studenti sulla “società aperta”

ROMA, 24 GEN – George Soros ha annunciato a Davos la creazione di una nuova rete di istruzione superiore per preparare meglio gli studenti alle sfide globali attuali e future. Lui stesso donerà un miliardo di dollari a questa rete e chiederà anche ad altri filantropi di partecipare. Obiettivo, raggiungere gli studenti che ne hanno più bisogno e promuovere i valori di una società aperta, come la libertà di espressione e la tolleranza nella diversità delle credenze.

La Open Network University (Osun) riunirà moduli di insegnamento e ricerca di vari istituti di istruzione superiore di tutto il mondo. Gli iscritti potranno seguire i corsi tenuti in diversi istituti e programmi integrati per il conseguimento del diploma e studenti e insegnanti di diversi Paesi avranno l’opportunità di partecipare a dibattiti online.

L’istituzione, ha spiegato Soros a Davos secondo quanto riferito in una nota – mira a mettere in rete istituzioni che hanno bisogno di partner internazionali, e a raggiungere categorie vulnerabili quali rifugiati, detenuti, rom e popolazioni sfollate. Con l’aiuto dei suoi partner, la Osun è pronta a lanciare anche un vasto programma chiamato “accademici in pericolo”, che integrerà nella rete un gran numero di accademici eccellenti ma politicamente minacciati.  (ANSA).

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi