Pd e M5s sempre più vicini ai minimi storici

Condividi

 

Manca una sola settimana al giorno in cui gli emiliano-romagnoli saranno chiamati a votare e il governo dovrà fare i conti con quanto fatto fino ad ora. Intanto i sondaggi parlano chiaro: nell’esecutivo giallo-rosso sono in ben pochi a riporre fiducia. Il gradimento del governo, secondo i numeri rilevati da Tecnè, scivola al 25,8 per cento (-0,7) mentre aumenta la base di scontenti che passa dal 69,2 per cento della scorsa rilevazione al 69,5 per cento odierno.

Non vanno tanto meglio le intenzioni di voto: tutte in negativo le forze che sostengono il governo di Giuseppe Conte. A cominciare dal Partito Democratico che passa dal 19,3 al 19,1 per cento. Cala anche il Movimento 5 Stelle che ottengono il 15,3 per cento, mentre Italia Viva scende dello 0,2 al 3,7 per cento.

Differenti i risultati ottenuti dall’opposizione. La Lega infatti torna a crescere dopo momenti un po’ complicati, questa volta dello 0,3 al 32,2 per cento. Aumenta consensi anche Fratelli d’Italia che sale dello 0,1 al 10,7 per cento. Piccolo passo all’indietro per Forza Italia ora all’8 per cento.  liberoquotidiano.it

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -