Sinistra dell’odio, “Salvini vada a dormire col gas aperto”

Se Matteo Salvini ha l’influenza oltre alla tachipirina può fare questo: “Lasciare il gas aperto e andare a dormire”. Parola di Monia Faltoni, del Pd del Comune di Prato, che sul suo profilo Facebook ha rilanciato un post molto offensivo e pesante nei confronti del leader della Lega che sui social chiedeva consigli per curare febbre e raffreddore.

Travolta dalle polemiche la Faltoni ha poi spiegato a La Nazione di aver rilanciato il post di Salvini del gennaio 2018 perché ora anche lei è influenzata: “In realtà solidarizzavo con Salvini che era nella mia stessa condizione di oggi. L’ho fatto in modo ironico e sarcastico. Eventualmente il gas lo auguravo a me stessa, ovviamente scherzando… Mi dispiace che si sia strumentalizzata una battuta. Non sento di dover chiedere scusa a nessuno”.  liberoquotidiano.it

Non chiede scusa quindi la Faltoni e Salvini ribatte con un post sul suo profilo Twitter: “Lezioni di ‘democrazia’ da parte di quelli del Pd… Poi i cattivi saremmo noi. Roba da matti”.

Condividi