Nel Montenegro della NATO arrestati 18 deputati dell’opposizione

Montenegro: arrestati i deputati del maggiore partito dell’opposizione (Fronte democratico – opposizione filo serbo-ortodossa) per approvare, di notte, una controversa legge che prevede la nazionalizzazione di beni della Chiesa ortodossa serba, a meno che le comunità religiose non forniscano documenti che comprovino diritti di proprietà antecedenti al 1918.

Il Paese ha una popolazione poco superiore a 620.000 abitanti, in maggioranza cristiano-ortodossi e la chiesa principale è la chiesa ortodossa serba. Ecco che cosa è accaduto.

Condividi