Rotta balcanica, Questura Trieste: arrivati oltre 5000 migranti nel 2019

TRIESTE, 27 DIC – I rintracci di migranti a Trieste sono aumentati di “almeno il 50%” nel 2019 rispetto al 2018: negli ultimi 12 mesi la Polizia di Frontiera ha rintracciato circa 4 mila persone, a cui se ne aggiungono altre 1.300 che si sono presentate spontaneamente negli uffici della Questura per le pratiche amministrative e la richiesta di protezione. Lo ha affermato il Questore di Trieste, Giuseppe Petronzi, durante la conferenza stampa di fine anno, oggi nel capoluogo giuliano.

A Trieste sono giunti per lo più cittadini pachistani (“circa il 60% del totale”) afghani, iracheni, siriani e bengalesi. Per quanto riguarda le espulsioni, ha precisato Petronzi, sono stati 210 gli stranieri irregolari espulsi dal territorio nazionale, “una decina in più rispetto al 2018”.

Condividi